Citofoni wireless, quanto costano? Il ‘range’ dei prezzi

Se si ha necessità di monitorare costantemente un membro della famiglia, come un neonato o un anziano magari affetto da patologie si può scegliere un citofono in modalità notturna, che dà la sveglia in caso di emergenza. Per questo è importante che il proprio sistema di videocitofono contempli una visione notturna a infrarossi per permettere di controllare cosa sta accadendo al buio. Ultimamente quasi tutti i dispositivi si stanno attrezzando con questa funzione, fra i migliori troviamo i modelli Infant Optics e i videocitofoni Amocam. Eccoci approdati a un lido ineludibile nell’acquisto di qualsiasi prodotto: il prezzo. Se si punta a dotarsi di un citofono affidabile e di qualità superiore si potrebbe dover scucire qualche euro in più, ma quando si tratta di prodotti del genere ne vale la pena. Solo con buoni dispositivi si ottiene, infatti, una buona connettività,… Leggi Tutto

Cuffie Bluetooth, come collegare gli auricolari a ogni dispositivo

Gli auricolari Bluetooth si abbinano a ogni dispositivo compatibile con la stessa tecnologia, che sia smartphone, tablet o pc. Possono essere collegati anche a stereo o tivù che non siano di ultima generazione, basta procurarsi un apposito trasmettitore collegabile alle porte audio dei vecchi televisori o di casse obsolete, attivando la funzione Bluetooth mediante un software ad hoc che consenta la connessione. Il prezzo di questo adattatore si aggira fra i 20 e i 100 euro. In genere, gli auricolari partono a dispositivo spento, dopodiché si individua il pulsante ‘multifunction’, lo stesso che regola il ricevimento chiamate dallo smartphone, si tiene premuto e quando si accende una luce led è il segnale che è stata attivato l’abbinamento a un altro device. Ogni smartphone Apple o Android consente un facile accesso all’attivazione della tecnologia Bluetooth da menu facili e intuitivi. Se… Leggi Tutto