Il videoproiettore migliore risponde alle nostre esigenze

Anzitutto chiariamo che non esiste il videoproiettore migliore in assoluto ma quello in grado di rispondere alle nostre esigenze e in funzione dell’uso che dobbiamo farne a partire da un uso domestico o da un uso business

La domanda da farsi è quale modello di videoproiettore può rispondere alle mie esigenze necessità?”. E questo significa anzitutto valutare attentamente le reali ragioni per cui si procede all’acquisto di un videoproiettore e di conseguenza valutare anche le possibili limitazioni come viene spiegato su https://migliorevideoproiettore.it

Tra i primi motivi di riflessione il primo è capire se vogliamo solo il videoproiettore o anche uno schermo di proiezione. Per un uso domestico e per un modello di videoproiettore non professionale, può bastare una parete bianca, libera, lontana da fonti di luce ambientale, per non ridurre la potenzialità di luce e quindi ridurre la qualità della visione. Va inoltre considerato dove collocare il videoproiettore ovvero a quale distanza dalla parete per fruire dell’ambientamento migliore per non ridurre la resa della proiezione. Evitare sempre qualsiasi fonte di luce, posizionarlo lontano da aree di transito, meglio se installarlo a soffitto e perpendicolarmente al centro dello schermo o della parete su cui si proietta.

La distanza ottimale ad esempio per uno schermo 60 pollici e oltre 132 cm di larghezza varia da 1,80 a 2,65 metri. Anche qui non esistono valori esatti e omogenei in quanto possono variare in rapporto al modello, alla marca del produttore (che fornirà comunque le indicazioni necessarie sul sito aziendale o sul libretto delle istruzioni) e alle caratteristiche del luogo dove avviene la proiezione.

Tra gli aspetti tecnici da considerare  il formato e la risoluzione del videoproiettore,l’aspect ratio, lo zoom dell’obiettivo, la risoluzione nativa del videoproiettore e la proporzione delle immagini, il contrasto cioè il rapporto fra luce e oscurità e la possibilità di collegare altoparlanti per l’audio laddove non siano già nel pacchetto di acquisto del videoproiettore.

Per i modelli destinati al business e/o alla didattica, anche qui non abbiamo il meglio assoluto ma ancor più quello che risponde alle esigenze aziendali, dotato ad esempio dell’ormai irrinunciabile formato Wide screen.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.